Dalle quattordicenni che si divertono a narrare avventurose imprese sessuali con i propri idoli, a poveri sfigati che si dilettano su blog di seduzione; da patiti di hobbistica senza un cavolo da fare nella vita, ad adolescenti depressi spacca-maroni; tutti al giorno d’oggi si reinventano scrittori, propinando a ignari avventurieri del web una serie di schifezze che tentano di far passare per nuovi capolavori della letteratura.

Io sono qui per dissacrare tutto questo.